fbpx

Le ultime novità da Edil Legno

Accessori Cartongesso

Numerosi sono gli accessori per cartongesso utilizzati per realizzare controparte, controsoffitti e tramezzi. Si tratta di componenti elementari dal punto di vista tecnologico, ma assicurano la funzionalità dell’opera, facilitano il lavoro e limitano gli errori.

I nostri accessori sono selezionare per integrarsi alla perfezione con i sistemi costruttivi a secco, al fine di garantire sicurezza ed elevata qualità del lavoro finito. Il corretto utilizzo degli accessori raccomandati è di estrema importanza al fine di ottenere un'installazione ottimale: per questo motivo la gamma dei nostri prodotti è stata sviluppata in modo completo, tenendo in considerazione tutte le differenti casistiche che si possono verificare in cantiere. Da Edil Legno, trovi il miglior prezzo, su un'ampia scelta di brand e referenze, disponibili in negozio o consegnati rapidamente in cantiere per garantirti la massima efficienza.

Articoli
Pannelli per esterno

I pannelli per l’esterno rappresentano uno dei fiori all’occhiello della nostra ampia gamma di prodotti, il cartongesso per esterno blue board e la lastra in fibra di cemento sono prodotti all’ avanguardia che possono offrire diverse soluzioni.

Il cartongesso si è affermato sempre più sul mercato come materiale apprezzato e molto gettonato per la realizzazione di diversi appartenenti all’edilizia leggera ma è un materiale che non sopporta l’acqua.
Essendo formato da gesso compresso e rivestito da due strati di cartone al contatto con l’acqua questo materiale tende a sciuparsi e in fine a sgretolarsi completamente.

Fortunatamente per le opere all’esterno dell’abitazione è possibile utilizzare un apposito cartongesso per esterno chiamato blue borad

la lastra per esterno in fibra cemento è costituito da lastre cementizie in fibrocemento, ovvero una miscela di sabbia, cemento e graniglia sminuzzata, racchiusa tra due reti in fibra di vetro, a loro volta rivestite con cemento ideato per resistere agli agenti atmosferici

Articoli
hdr

Normalmente, quando si ha a che fare con strutture ed elementi architettonici in grado di sopportare un incendio la maggior parte delle persone pensa immediatamente al cemento armato. Non tutti sanno, però, che anche determinati blocchi in laterizio, così come pure talune lastre di cartongesso possono benissimo garantire un’adeguata resistenza al fuoco.

Il cartongesso resistente al fuoco, la cui peculiarità principale consiste nel resistere a fiamme libere per un determinato periodo di tempo prima di cedere sotto la pressione termica, perdendo la sua coesione strutturale. Anche il cartongesso ignifugo viene classificato in base alla resistenza al fuoco che è in grado di garantire. Si avranno dunque lastre di cartongesso REI 120, che sono quelle più resistenti capaci di sopportare un incendio che si pro-tragga per due ore ed altre meno resistenti, ovvero REI 90, o REI 60.

Il cartongesso ignifugo viene impiegato in numerose applicazioni, sia all’interno di abitazioni private che nei luoghi pubblici. In tal senso, scegliere le lastre più consone all’impiego che si intende farne può essere davvero importante per garantire un’adeguata sicurezza, ad esempio sarà bene che sia ignifugo il cartongesso per la cappa della cucina, così come anche il rivestimento camino dovrà essere di cartongesso resistente al fuoco, al pari di quello di una stufa. Anche le pareti e i controsoffitti che delimita-no locali tecnici adibiti all’installazione di caldaie o altri impianti similari.

Articoli
Pannello Antiumido

Il cartongesso verde, così denominato in gergo proprio per la sua caratteristica colorazione,
presenta un bassissimo grado di assorbimento dell’acqua .

Il cartongesso antiumido viene utilizzato per realizzare pareti o controsoffitti resistenti all’acqua e all’umidità o per risolvere problemi di muffa e umidità su pareti esistenti. In genere viene utilizza-to in almeno tre casi in ambienti umidi e poco aerati come i bagni ciechi per coprire intonaci rovi-nati da muffa e umidità come isolante per pareti soggette a ponti termici. Il primo tipo di inter-vento è abbastanza comune, perché può capitare di illuminare un bagno (ma anche una cuci-na) con faretti incassati in una controsoffittatura, oppure di realizzare la paretina del box doccia in cartongesso. Sarà quindi necessario utilizzare un materiale resistente all’acqua.

Nel secondo caso, invece, è sconsigliabile limitarsi semplicemente a coprire le pareti danneg-giate.
E’ invece più opportuno prima rimuovere il danno: quindi in caso di umidità di risalita, applicare un apposito intonaco deumidificante, nel caso di infiltrazioni, rimuoverne la causa.

Nel caso dei ponti termici, invece, la soluzione migliore è l’applicazione di un cartongesso isolante o di un cappotto termico interno.

Le lastre devono essere al riparo da urti accidentali e dall’azione deleteria degli agenti atmosferi-ci, queste lastre presentano un bassissimo grado di assorbi

Articoli
Pannelli Classici

Il cartongesso risulta nell’ edilizia moderna uno dei materiali più usati, data la sua velocità di applicazione, la leggerezza e le sue particolari doti termoacustiche. Il suo spessore varia in base all’applicazione richiesta, infatti esistono decine di pannelli di diverse caratteristiche. In Italia, lo spessore più diffuso, reperibile nei centri di bricolage, è 13 mm (pari a circa mezzo pollice). Oltre alle proprietà termoacustiche, ricordiamo anche quelle ignifughe e quelle idrorepellenti.

Solitamente una parete in cartongesso può avere uno spessore di 8-10 cm, comprendente due lastre esterne di cartongesso e un’intercapedine solitamente riempita di materiale isolante e/o fonoassorbente. Un controsoffitto o una controparte di appena 1-2 cm. Oggi le soluzioni proposte dalla costruzione a secco sono molteplici e volte a risolvere differenti problematiche, oltre alle proprietà termoacustiche, ignifughe, idrorepellenti ricordiamo anche quelle proposte dal cartongesso flex e dai pannelli alto impatto che posso supportare carichi e sollecitazioni impensabili ber un pannello a base di gesso.

Articoli
Smalti ed Impregnanti

L’impregnante forma uno strato trasparente di tinta. La struttura e la venatura del legno rimangono visibili e vengono sottolineati.
Un impregnante è a poro aperto e fa respirare il legno. Legni tipo l’abete si lasciano trasformare otticamente per esempio in «mogano». Gli impregnanti sono facili da applicare, adatti per trattare legno nuovo e per rinnovare legni già trattati.

La finitura coprente è pigmentata in modo che il fondo del legno non sia più visibile. L’effetto della tinta risulta più pieno e intenso.
La struttura del legno, ma non la superficie rimane visibile e toccando si sente ancora la struttura naturale del legno. La finitura
coprente lascia respirare il legno, regola l’umidità, non forma crepe e non si sfoglia. Inoltre protegge il legno in modo naturale contro i raggi UV.

Lo smalto è coprente. Crea uno strato più spesso sulla superficie del legno rispetto ad una finitura coprente e il risultato è una superficie liscia. Gli smalti coprono la superficie e la struttura del legno. Il rischio degli smalti è che all’esterno o con l’umidità possono spaccarsi e sfogliarsi. Il costo di un rinnovamento è più alto.

Articoli
Pitture Antimuffa

Che cos'è la vernice antimuffa? Le vernici antimuffa sono una tipologia di pitture contenenti biocidi, cioè delle formulazioni tossiche per le muffe e per i microrganismi, ma non per l'uomo (sarà veramente così?). La preparazione di queste vernici è regolamentata dalla norma UE n° 528/2012.

Articoli
Pitture Lavabili

Le pitture lavabili sono pitture di alta qualità grazie al più elevato contenuto di resina che migliora l'aspetto finale della parete rendendola più liscia e omogenea. Le idropitture lavabili possono essere applicate in tutti gli ambienti e disponibili in tutti i colori, anche quelli scuri o saturi (vividi).

Articoli
Pitture per esterno

La pittura per facciate e pareti esterne costituisce uno scudo di protezione che impermeabilizza efficacemente la parete e impedisce all'acqua di penetrare nel muro, causando ad esempio aloni, macchie, erosione, muffe, funghi, risalita capillare, efflorescenze saline etc.

Articoli
Rivestimento a spessore

Il rivestimento a spessore viene usato come rivestimento protettivo e decorativo per esterni su pareti coibentate con il Sistema Cappotto; la particolare formulazione, consente di ottenere un film con buone caratteristiche di resistenza al proliferare di muffe ed alghe. Può essere utilizzato anche su normali intonaci a base di calce-cemento nel caso si voglia ottenere una finitura con caratteristiche superiori rispetto ai tradizionali rivestimenti acrilici

Articoli
Casseformi

In edilizia, la cassaforma, o cassero, individua l'involucro dentro cui viene effettuato il getto del calcestruzzo allo stato fluido, associato alla realizzazione delle opere in calcestruzzo armato; nella cassaforma il calcestruzzo rimane fino alla fine del processo di presa e inizio della fase di Indurimento, cioè quando abbia conseguito una resistenza meccanica (nell'ordine dei 5-10 MPa) tale da garantire la resistenza alle sollecitazioni nelle condizioni di esercizio per cui la struttura è stata progettata; si procede quindi alla scasseratura (o disarmo), cioè alla rimozione della cassaforma, dato che la struttura ora è in grado di autoportarsi.

Le casseforme possono essere realizzate con diversi materiali: le più utilizzate sono quelle realizzate con elementi in legno oppure con pannelli metallici ma con maggiore frequenza si utilizzano anche elementi a base di polistirolo espanso o elementi in materiali fibrocompressi o compensati.

Per facilitare la scasseratura, le superfici interne delle casseforme vengono trattate con prodotti disarmanti conformi alla norma UNI 8866. La casseratura può essere realizzata anche "a perdere", ovvero può rimanere inglobata nell'opera anche dopo l'indurimento del calcestruzzo. I casseri vengono utilizzati anche per la realizzazioni di altre opere quali vespai, intercapedini e pavimenti aerati, per il consolidamento dei terreni.

Articoli
Lamellari

Le fasi della produzione consistono nella riduzione del tronco in assicelle - dette per l'appunto lamelle - generalmente di larghezza non superiore ai 20 mm (per prevenire eccessive deformazioni causate dal fenomeno del ritiro) e nella loro ricomposizione tramite incollaggio a caldo e sotto pressione, le lamelle sono posizionate tra loro con venatura contrapposta così da garantire una maggior uniformità nella resistenza della trave.

Articoli
Morali

Il murale o morale è un travetto in legno che viene utilizzato nell'orditura secondaria del tetto. Presenta una sezione quadrata e in base alle dimensioni prende nomi diversi: moraletto (5 cm), morale (8 cm) e moralone (12 cm).

Articoli
Tavole da Ponte

Gli impalcati possono essere costituiti da tavole in legno, chiamate ponti o tavole da ponteggio. Le tavole da ponteggio sono disponibili in commercio in diverse misure e dimensioni. Lo spessore è di circa 50 mm, con una lunghezza che va da 2,5 a 5 mt.

Articoli
Prismate

Le tavole prismate – chiamate anche fodere misure – sono utilizzate per varie attività di carpenteria. Un pacco di vendita si dice prismato se le tavole sono tutte della stessa larghezza. Le tavole prismate multilamate sono ottenute dal processo di sfilagione con multilama. Le tavole prismate possono essere piallate da un lato e prima di essere pronte per la vendita vengono tagliate ed essiccate. In commercio sono disponibili in varie misure di taglio, che variano dagli 8 ai 15 cm per una lunghezza che supera i 3 mt.

Cerca il punto vendita BigMat più vicino a te. Oltre alla vasta gamma di prodotti troverai i nostri esperti professionisti che potranno risolvere dubbi e proporti valide soluzioni!

Articoli
Ferro Tondo

Elemento in acciaio a sezione circolare (da cui deriva il nome) e lunghezza variabile utilizzato per la realizzazione delle armature dei getti in calcestruzzo.

Opportunamente sagomate le armature completano le caratteristiche di resistenza del c.a. con particolare riferimento agli sforzi di trazione e taglio. Originariamente concepite come barre lisce, le armature sono oggi caratterizzate da nervature che si sviluppano sulla superficie esterna al fine di migliorare l’aderenza tra calcestruzzo e acciaio. La sagomatura delle barre avviene di norma in centri specializzati dove vengono tagliate e piegate a freddo. Le barre si suddividono in due grandi famiglie: quelle longitudinali o correnti, disposte lungo l’asse principale dell’elemento strutturale, e quelle trasversali o staffe, di diametro inferiore e impiegate per creare una “gabbia” intorno a quelle correnti.

Articoli
Reti Elettrosaldate

La rete elettrosaldata è un elemento costruttivo che viene usato in edilizia come armatura, ed è costituito da un intreccio di cavi d'acciaio saldati tra loro in modo da formare una maglia regolare quadrata di varie dimensioni

Articoli
Gronde in lamiera

Il canale di gronda o grondaia è un profilo in lamiera che può essere realizzato in vari materiali, sviluppi e spessori a seconda delle richieste o necessità (generalmente gli sviluppi più impiegati vanno dal 33 cm al 60 cm), esso oltre ad essere sagomato per lo svolgimento della propria funzione, viene spesso

Articoli
Lamiera Coibentata

I pannelli coibentati per tetti e per pareti sono particolari pannelli realizzati in metallo (o legno) e materiali isolanti che consentono di sostituire i pannelli tradizionali assicurando un elevato isolamento termico e acustico senza rinunciare alla resistenza meccanica.

Articoli
Lamiera Zincata

La zincatura, nella lavorazione delle lamiere, (o zincatura come è comunemente chiamata in quell’industria) è il processo di applicazione di un rivestimento di zinco protettivo in acciaio o in ferro, per prevenire la ruggine. Il metodo più comune è la zincatura a caldo, in cui le parti sono sommerse in un bagno di zinco fuso. Effettuiamo lavorazioni delle lamiere a Roma su queste tipologie zincata particolarmente utilizzate nell’edilizia, controtelai e gronde.

Lo zinco protegge il metallo di base in tre modi:

  • Forma un rivestimento di zinco che, quando è intatto, impedisce che le sostanze corrosive raggiungano l’acciaio o il ferro sottostante;
  • Lo zinco serve come anodo sacrificale in modo che anche se il rivestimento è graffiato, l’acciaio esposto sarà ancora protetto dal restante zinco;
  • Lo zinco protegge il suo metallo di base corrode prima del ferro. Per risultati migliori, l’applicazione dei cromati sopra lo zinco è anche considerata una tendenza industriale;

Articoli
Close-up of worker hands in white gloves insulating rock wool insulation staff in wooden frame for future walls for cold barrier. Comfortable warm home, economy, construction and renovation concept.

Questo materiale assolve le funzioni di:

• Isolante termico
• Isolante acustico
• Protezione passiva al fuoco grazie alla non combustibilità (euroclasse A1)
• Materiale altamente drenante

Queste proprietà sono dovute alla sua struttura macroscopica lanuginosa che attenua i rumori, ed inglobando grandi quantità d'aria, isola dal calore. Riesce, inoltre, a resistere a temperature molto alte: la maggior parte dei produttori caratterizza i propri prodotti per applicazioni industriali (quelli che, continuamente, devono "sopportare" le temperature più estreme) fino a circa 650 °C, mentre la fusione delle fibre avviene oltre i 1200 °C.[1]

La lana di roccia, inoltre, ha un costo relativamente basso che, di fatto, la rende preferibile ad altri tipi d'isolante meno performanti o più costosi. Rientra nell'insieme dei materiali isolanti minerali fibrosi assieme alla lana di vetro (ottenuta da silicati) e alla lana basaltica (materiale simile, ottenuto dal solo basalto).

Articoli
Poliuretano

Poliuretano indica una vasta famiglia di polimeri in cui la catena polimerica è costituita di legami uretanici, la cui formula chimica è NH--O-. I polimeri uretanici sono largamente impiegati nella produzione di una grande varietà di materiali. 

Articoli
Pannelli XPS

pannelli XPS sono realizzati in polistirene estruso in monostrato e sono costituiti da celle perfettamente chiuse, uniformi ed omogenee riempite con gas a ridotto impatto ambientale secondo le più recenti normative internazionali.

Articoli
PANNELLI EPS

Il polistirene espanso sinterizzato o EPS (in inglese Expanded Sintered Polystyrene), è una delle forme più importanti in cui viene impiegato il polistirene, ed è un materiale innovativo, resistente, versatile, leggero, riciclabile e sicuro.

Articoli
Pannelli Grafite

Le lastre per isolamento termico in EPS vengono utilizzate per la posa di sistemi a cappotto sulle pareti esterne di edifici di nuova costruzione, o in interventi di restauro di edifici esistenti.

Lo spessore della lastra verrà definito in base alle esigenze di isolamento termico e, comunque, in osservanza alla legislazione vigente nel luogo di utilizzo della stessa.

Articoli
Laterizi

l laterizio è un prodotto in materiale ceramico a pasta porosa, utilizzato sin dalla preistoria, che costituisce un importantissimo materiale da costruzione nell'edilizia. Viene creato con argilla depurata, pressata in forme stabilite, asciugata e cotta in forni appositi

Articoli
Guaine Impermeabilizzanti

Le guaine impermeabilizzanti sono materiali utilizzati in edilizia per proteggere, principalmente, edifici e loro parti da infiltrazioni di acqua ed umidità che comprometterebbero la stabilità della struttura e ne renderebbero insalubre l'abitabilità.

Articoli
Premiscelati

L'intonaco premiscelato è un materiale innovativo già pronto all'uso, che in edilizia permette di eseguire lavori più rapidi, e si utilizza al posto del cemento. A differenza di quest'ultimo, che va preparato dal muratore prima dell'uso, l'intonaco premiscelato esce dalla fabbrica già pronto per essere utilizzato.

Articoli
Tubi PVC e corrugati

Abbiamo Tubo PVC rigido colore arancio con diametri da 40-50-63-80-100-125-140-160-200- 250 con raccordi ed accessori e tubo PVC da fognatura SN 2-4-8; inoltre Tubo corrugato passacavi 40-50-63-75-90-110-125-160-200, Tubo corrugato doppia parete ed accessori per scarichi interrati e sistemi di drenaggio SN4 e SN8 con diametri da 200-250-315-400-500-630-800-1000-1200 (lunghezza barre mt 6); infine tubo in polietilene e tubi da drenaggio.

Articoli
Blocchi Cemento Cellulare

Il sistema per costruire che coniuga

Efficienza, Ecologia e Salute

Blocchi in calcestruzzo aerato autoclavato

GASBETON® è il sistema costruttivo completo, fondato sul calcestruzzo aerato autoclavato; un materiale innovativo, resistente ed isolante, spesso chiamato calcestruzzo cellulare o cemento cellulare.
Con GASBETON®, grazie ai blocchi in calcestruzzo cellulare e alle malte appositamente studiate, realizzare edifici ad alta efficienza energetica è molto più semplice ed economico. Infatti, rispetto ad altri sistemi che richiedono l’utilizzo di diversi strati e materiali differenti, GASBETON®permette di realizzare pareti monostrato che sono allo stesso tempo:
• Ottimi isolanti estivi e invernali, per ridurre al massimo la bolletta;
• Altamente resistenti al fuoco, solide e sicure, per la serenità degli abitanti;
• Traspiranti e salubri, per il massimo benessere interno;
• Ecologiche e realizzate con materiali di origine naturale, per rispettare l’ambiente

Articoli

Edil Legno S.r.l.

Via S. Leonardo, 141

84131 Salerno

P.Iva 01784460659

Tel. e Fax 089 302179

info@edillegnosalerno.it

Privacy Policy | Cookie Policy

Le nostre pagine social